Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog
19 May

SABATO 25 MAGGIO - III passeggiata di Girando introno al Vesuvio

Pubblicato da neAnastasis  - Tags:  #Documenti

Dalla pineta di Terzigno all'ingresso di Cava Sari

TRA LA BELLEZZA DEI VIGNETI

E LA VERGOGNA DELLE DISCARICHE

Un percorso impegnativo per la lunghezza ma di grande interesse per la bellezza dei luoghi e per la testimonianza che se ne ricava sulla incuria in cui è lasciato.

Si parte dalla sbarra di ingresso alla pineta di Via vecchia Campitelli a Terzigno dove si possono lasciare le auto in sosta e attraverso la pineta di si passa ai meravigliosi vigneti della ex tenuta Fabbrocini. Su un pianoro si stendono i vitigni più conosciuti della zona: Caprettone (erroneamente ritenuto un clone di Coda di Volpe) e, in misura minore, Falanghina e Greco, che costituiscono l’uvaggio per la produzione del Lacryma Christi bianco, mentre i vitigni Piedirosso  (più pregiato e anche più difficile a trovarsi) e Sciascinoso (localmente detto olivella), concorrono alla produzione del Lacryma Christi rosso. Il sentiero riprende la pineta fino ad affacciarsi su cava Vitiello dove le attività estrattive hanno generato una valata monumentale per morfologia e vegetazione. Si continua scendendo a valle fino all’ingresso di Cava Sari utilizzata fino a pochi mesi orsono come discartica a cielo aperto. Una ferita alla credibilità del parco che ha creato disagi e problemi alle popolazioni residenti e alla economia dell’area.

 

Ecco la locandina e l'allegato con le indicazioni del punto di incontro.

Terzigno pg1

Terzigno-pg2.jpg

Commenta il post

Sul blog

neAnastasis è un'associazione civica attiva a Sant'Anastasia per sollecitare, promuovere e tutelare la partecipazione attiva e democratica dei cittadini alla vita amministrativa e sociale.