Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog
10 Nov

RIFIUTI TRASPARENTI? SILENZI RUMOROSI!

Pubblicato da neAnastasis  - Tags:  #Ambiente

Logo_campagna_RD.gifDa tempo, ostinatamente, continuiamo a chiedere al sindaco del nostro comune di rendere pubblici i dati sulla raccolta differenziata.

Ci piacerebbe conoscere la quantità totale dei rifiuti conferiti mensilmente, le frazioni di secco, umido, plastica e carta ma anche i costi, o i ricavi, per ciascuna delle frazioni raccolte e trasportate ai siti di conferimento.

Sarebbe opportuno anche conoscere quali sono i siti presso cui depositiamo le frazioni separate per renderci conto dei costi che sono a carico della nostra collettività e da cosa dipendono.

Insomma una operazione trasparenza finalizzata non tanto al controllo quanto alla partecipazione collettiva per ottenere i migliori risultati possibili.

Come cittadini vorremmo contribuire a migliorare i risultati e siamo certi che rendere pubblici i dati servirebbe in ogni caso a responsabilizzare di più i cittadini. Il sindaco, o l’assessore competente,  potrebbero indicare obiettivi più ambiziosi alla cittadinanza e, in funzione dei risultati raggiunti, indicare anche i risparmi ottenuti; insomma rendere la raccolta differenziata una gara collettiva in competizione con i comuni più virtuosi.

E invece……, fin ora non siamo mai riusciti ad ottenere nessun dato. L’amministrazione Pone ci aveva indicato un sito internet della provincia come fonte per reperire dati. In effetti per qualche mese da quel sito  fu possibile recuperare qualche informazione poco dettagliata. Ora quel sito è praticamente inutile. Ci si trovano solo banali pagine informative generiche tra cui la storia del passaggio dal SIR al SIGER sigle che non hanno prodotto nulla in termini concreti per i cittadini. Invitiamo tutti a consultare la pagina: http://opr.provincia.napoli.it/Navigazione_Sinistra/Progetto_SIR/  per verificare quanto sosteniamo in questa nota.

Nel mese di Luglio abbiamo inoltrato al Sindaco Esposito una  lettera protocollata  con la quale facevamo richiesta dei soliti dati sulla differenziata: anche in questo caso è seguito  silenzio, solo silenzio.

Eppure i dati che vorremmo avere sono quelli che per legge i sindaci devono fornire alla regione proprio attraverso il SIGER. Infatti,  in base al DECRETO SOTTOSEGRETARIO DI STATO PER L'EMERGENZA  RIFIUTI IN CAMPANIA N. 5723 DEL 14.11.2008, i Comuni sono tenuti all’invio mensile delle schede (bolle)  agli Osservatori Provinciali attraverso i rispettivi sistemi informativi provinciali.

Ovviamente i dati ci sono ma noi non riusciamo ad averli né dal  sindaco né da altre istituzioni. Gli ultimi dati “ufficiali” che si risalgono al 2008, cioè alla vigilia del grande crisi, forniscono questo quadro:  

Comune

 

abitanti

Prod

 Totale

Prod.

Indifferenziata

Produzione differenziata

% RD

Prod pro capite

S. Anastasia

28,99

12..626.37

9.314,36

3.312,01

26,23

435,54

 

Quindi il 26,23% è il dato percentuale medio mensile di R.D nell’anno 2008. E’ L’anno di decollo della RD, quello che ci ha visto esprimere il massimo dello sforzo a partire dalla seconda metà dell’anno. In quel periodo per alcuni mesi furono segnati picchi del 50% mensile.

E ora dove siamo arrivati?

Va meglio o peggio?

Perché sono spariti i dati dal sito regionale?

 

Non lo possiamo sapere!

Silenzio, solo silenzio, un assordante silenzio.

 

 

Commenta il post

Sul blog

neAnastasis è un'associazione civica attiva a Sant'Anastasia per sollecitare, promuovere e tutelare la partecipazione attiva e democratica dei cittadini alla vita amministrativa e sociale.